NUOVI ARRIVI IN CASA VIS 2008

Alex Ceredi – Fabio Fondacci – Edoardo Zattin

Abbiamo incontrato i 3 nuovi arrivi in casa VIS 2008 che vanno a rinforzare l’Under 16 Eccellenza allenata da Edo Franchella, ai quali abbiamo fatto queste domande per conoscerli.

1. Chi è stato il tuo primo idolo?

Alex Ceredi: “Il mio primo idolo è stato Kevin Durant ed è il giocatore a cui mi ispiro e provo a copiarlo più di tutti.”

Edoardo Zattin: “Il mio primo idolo è stato Kyrie Irving perché è il primo giocatore che mi ha portato nel mondo dell’NBA e anche se ha uno stile di gioco diverso dal mio mi piace molto.”

Fabio Fondacci: “Il mio primo idolo è stato Stephen (Steve) Curry è stata la prima persona che mi ha stimolato a fare basket ed impegnarmi sempre di più per ottenere risultati.”

2. Quale persona ha avuto la maggior influenza sulla tua crescita?

Alex Ceredi: “Sicuramente i miei genitori perché se non era per loro non iniziavo neanche a giocare a basket e inoltre sono stati i miei primi allenatori. Due anni fa quando ero alla Virtus Bologna devo ringraziare Davide D’Atri che mi ha insegnato quasi tutto.”

Edoardo Zattin: “Anche io ringrazio i miei genitori perché mi hanno sempre sostenuto e scarrozzato. Devo tutto al mio primo allenatore che mi ha preso sotto la sua ala e mi ha fatto crescere che si chiama Silvio Di Meo.”

Fabio Fondacci: “Il primo è stato mio fratello e i miei genitori che mi portavano a vedere gli allenamenti di mio fratello e quindi da lì ho iniziato a vedere il basket e mi ha incominciato a piacere e poi grazie anche al mio allenatore Francesco Calisti e anche alla mia società.”

3. Qual è la partita che ricordi di più, che ti ha dato gioia o dispiacere?

Alex Ceredi: “Ricordo una partita che mi ha dato tanto dispiacere perché era lo spareggio per accedere alle finali Nazionali e nonostante la mia buona prestazione e di tutta la squadra non siamo riusciti per poco ad arrivarci.”

Edoardo Zattin: “Ho vissuto momenti belli e brutti, ma una partita che mi è rimasta in testa è stata la finale di campionato che abbiamo perso con un tiro all’ultimo secondo dove io ho giocato la miglior partita e assieme ad un mio compagno abbiamo sollevato la squadra giocandocela punto a punto.”

Fabio Fondacci: “Io ho un ricordo sia brutto che bello. Quello bello è una partita dove ho segnato il canestro della vittoria allo scadere e così abbiamo vinto il campionato. Quello brutto invece è stata la sconfitta contro Napoli nello spareggio interzona per andare nelle finali Nazionali.”

4. Cosa ti aspetti dalla prossima stagione?

Alex Ceredi: “Mi sto allenando in una squadra forte e ben assortita quindi speriamo di arrivare tra le prime due, inoltre devo crescere sia fisicamente che tecnicamente in questa stagione.”

Edoardo Zattin: “Spero di avere una crescita sia fisica che personale molto grande e soprattutto in base a quello che ho visto sia come società che come squadra sia un anno molto importante. È una squadra molto buona e mi trovo bene con i compagni e anche con gli allenatori e quindi sono molto felice di essere qua.”

Fabio Fondacci: “Io sono molto soddisfatto della scelta sia per la squadra che per la società. Nella squadra mi trovo bene, ho incontrato molti compagni simpatici ma soprattutto devo crescere tecnicamente.”

Questo il percorso formativo di Alex, Edoardo, Fabio:

Alex: “Ho iniziato in prima elementare a Forlì per 3 anni e solo per i primi 6 mesi ho avuto un allenatore dai miei genitori. L’anno seguente ho giocato con i 2004 e poi mi ha chiamato la Virtus Bologna dove ho giocato per 2 anni. L’anno scorso sono tornato a Forlì e quest’anno sono venuto qua alla VIS. Sono molto contento perché vivo l’esperienza della Foresteria e sono via da casa.”

Edoardo: “Io ho iniziato a giocare a basket in prima media con la squadra del mio paese. E abbiamo vinto il titolo regionale. Poi sono stato chiamato a giocare a Padova ma i miei genitori hanno preferito che restassi nella mia società anche perché avevano un progetto di crescita. Quest’anno invece i miei genitori hanno accettato il trasferimento alla VIS 2008 e farmi vivere questa esperienza di crescita sia cestistica che di vita visto che sarò in foresteria e mi farà crescere tanto.”

Fabio: “Io ho iniziato in prima elementare con la società basket Assisi con la quale sono rimasto fino al 2016 poi nel 2017 sono passato ad un’altra società che si chiama V irtus Assisi dove abbiamo vinto 2 campionati di fila e adesso sono qua a Ferrara per una nuova esperienza.”

Un Benvenuto in VIS 2008 ad Alex, Edoardo, Fabio!

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com