PROMO VIS – Contro Cento qualche distrazione di troppo

Campionato Promozione Emilia-Romagna girone D – IX giornata di ritorno

Palestra Ist.comprensivo di Corporeno di Cento (Fe) – giovedì 7 marzo 2019

Partita tiratissima a Corporeno dove Lions, esaurito il micidiale mini tour contro le ingiocabili bolognesi, punta a tornare al successo contro la penultima della classe, quella Vis 2008 di coach Campi che però ha recentemente innestato le marce alte ed è tornata a sperare concretamente nella salvezza.

Sul candido parquet centese il primo quarto è il trionfo dell’attacco o la dormita della difesa, fate un po’ voi: si segna a manetta, Lions aggredisce il canestro in maniera encomiabile con Guidi prontissimo sugli scarichi e Passarini a colpire in maniera chirurgica. Coach Campi è costretto a farsi sentire e ordina la difesa zona che migliora un pochino la faccenda. La VIS resta in scia grazie ai canestri di Vaianella e Zanchetta, che dà il via ad un bellissimo duello di lunghi atipici che tirano bene anche da fuori. Poi tre panieri consecutivi di Gallo, che fa il largo col suo corpaccione riportano la Vis in pista prima dei cinque punti finali di Ansaloni che permettono ai Lions di chiudere sul 26/21 il primo quarto.

Secondo quarto di grande equilibrio con le difese che iniziano a serrarsi: la Vis va spesso in lunetta cercando il gioco interno ma è assai imprecisa e così sulla bomba di Bonazzi, i centesi scappano a più sette. Ma Zanchetta stasera è un rebus per gli avversari, le sue soluzioni nel pitturato sono da manuale ed è giusto che i compagni lo cerchino costantemente: sette punti suoi consecutivi e il pareggio è servito a quota 33. Immediata la bomba del solito Passarini, davvero il totem su cui si poggia la formazione di coach Alberghini, ben coadiuvato dalla saggezza nel playmaking del dottor Malaguti, che con due magate finali consente ai suoi di andare al riposo avanti 40/37.

Terzo quarto di grande battaglia: la stanchezza non aiuta, cresce l’intesità difensiva, le squadre sono sempre a contatto. Lions alterna anche la difesa a zona ma fatica a trovare il paniere. Gallo è scatenato in area avversaria e confeziona il canestro del sorpasso Vis sul 44/45. Sarà l’unica istante in cui i ferraresi mettono il muso avanti perchè Passarini ancora una volta piazza la bomba dell’immediato controsorpasso, poi si accende Ansaloni con i canonici cinque punti a chiudere il quarto (sempre bomba e poi due liberi): 56/51 dopo trenta minuti.

Ultimo quarto caratterizzato dal nervosismo: in una partita comunque corretta, alcune decisioni arbitrali non vengono accolte con stile oxfordiano e in un amen Tamisari prende tecnico e il vice Malaguti viene invitato a lasciare lo scranno: tutto ciò, unitamente alle magie di Passarini, consente a Lions di scappare sul più 10. La Vis reagisce con rabbia: Gallo si trasforma in una furia agonistica e insacca nove punti consecutivi, compensati solo in parte dal doppio canestro di Guidi, sempre molto abile a farsi trovare libero. Sul 2/2 dalla lunetta di Tamisari nell’ultimo minuto sembra esserci ancora luce per la speranza vissina, ma troppi palloni gettati nel w.c. consentono a Lions di chiudere con una vittoria bella e sofferta.

Lions si conferma squadra tosta, lunga nelle rotazioni e costruita attorno al proprio leader Passarini. La Vis invece grazie al gioco interno di Zanchetta e Gallo, aggiunti in corsa, deve rimpangere qualche distrazione di troppo ma ha mostrato anche stasera di poter stare a questo livello.

LIONS BASKET CENTO – QUISISANA CARICENTO 73 – 68

Parziali: 26/21 – 40/37 – 56/51

Tabellini:

Lions: Fiocchi, Benati, Pritoni 4, Mestieri, Guaraldi 9, Bonazzi 7, Bonzagni, Malaguti 4, Guidi 15, Passarini 21, Ansaloni 13. All. Alberghini, vice Mattioli

Vis 2008: Castaldini 2, Vaianella F. 8, Franchella, Vaianella M. 4, Tamisari 2, Ricci, Benetti 3, Dioli, Barcaro n.e., Baraldi 4, Gallo 24, Zanchetta 21. All. Campi, vice Malaguti.

Risultati completi

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com