U16 Silver – Contro la seconda il nervosismo ha giocato un brutto scherzo

Dopo la grande prova di Sabato scorso a Mascarino contro Peperoncino, la partita di ieri è stata invece molto complicata per la Vis U16 Silver che ha perso in casa con la seconda in classifica Happy Basket.

La partita inizia con ritmi elevatissimi fino a quando sul 7-4 per la CSM ACCIAIO CARICENTO gli ospiti chiamano time-out e rimettono a posto il reparto difensivo. Il primo quarto finisce 20-15 per Castel Maggiore che con varie giocate sul filo dei 24 secondi (anche oltre) e alcune micidiali transizioni, riesce a far valere la fisicità di alcuni uomini e a portare a casa sempre 2 punti.

Il secondo quarto è quasi copia del primo con la Vis che prova a recuperare palloni e punti con il pressing a tutto campo. Nonostante lo svantaggio di -12 a metà quarto la Vis riesce a rimettere in carreggiata la partita grazie al solito Vergnani che porta palla e si prende tutte le responsabilità che il playmaker deve sostenere. Da notare anche Govoni che non segna molto ma che difensivamente recupera numerosi palloni lanciando i compagni in contropiede. Il primo tempo finisce a -7; match tutt’altro che chiuso.

La Vis torna in campo convinta di poter portare a casa la partita, ma il terzo quarto non è come quelli giocati con Peperoncino e PGS Bellaria e gli avversari riescono sempre ad arginare in difesa e a fare canestro. Il terzo periodo sembra chiudere il match con la CSM ACCIAIO CARICENTO che finisce a -14 realizzando solo 7 punti. Nel finale la partita continua come negli altri quarti con la squadra che, nonostante venga incoraggiata da coach Sannini durante tutte le soste, non riesce a riportarsi sotto e finisce per prendere un’imbarcata non meritata. Il match si conclude con un 48-70 per Castel Maggiore che lascia un po’ di amaro in bocca.

Dobbiamo imparare a rimanere concentrati e a dare poca importanza alle scelte arbitrali. In qualche episodio mi sento di dire che siamo stati penalizzati, ma non abbiamo certamente perso per colpa della coppia che ha diretto la gara. Io in primis sentivo molto l’importanza di questa partita e ci credevo, forse il troppo nervosismo ci ha giocato un brutto scherzo. Peccato perché ce la siamo giocata alla pari per 3/4 dei 40′. Come per l’andata dove abbiamo perso di ben 46, abbiamo sofferto le mani addosso e la difesa sporca, ma dobbiamo essere più cinici e mettere in campo quella cattiveria agonistica che purtroppo non abbiamo in questo momento. Castel Maggiore ha molto da insegnare“. Queste le parole (a mente fredda) di coach Sannini.

CSM ACCIAIO CARICENTO – Happy Basket   48-70

Parziali: 15-20, 29-36, 37-50

Tabellini: Bianconi 2, Pizzo 13, Vergnani 14, Rizzati 3, Gentili 2, Volta 2, Govoni 6, Giombi 4, Maietti 2, Cavazzini, Ziosi. All. Sannini, Vice Rigattieri

Risultati completi

 

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com