Promo QUISISANA CARICENTO – Grande ritorno alla vittoria contro Faro

Campionato Promozione Emilia-Romagna – V di ritorno

Palasport Don Minzoni di Argenta (Fe) – venerdì 8 febbraio 2019
Partita drammatica al Don Minzoni di Argenta: nel derby ferrarese si affrontano squadre in piena striscia negativa, 6 in fila per Faro, che era partita benone e poi si è un po’ persa per strada e la Vis 2008, fanalino di coda del girone D e che non vede la velina gialla da 9 turni.
Primo quarto di totale riposo per le retine. Il misero 12/11 di parziale è frutto di micidiale ciapanò e di strisciate: al 0/5 iniziale degli ospiti marcati tutti dal figliuol prodigo Zanchetta (ottimo rientro per il virgulto di Conegliano) fa da contraltare il parzialone di 10/0 di Faro con i bomber Checcoli e Taglioli a trovare i panieri anche di fronte alla zona imposta da coach Campi. Certamente lo stretto campo del palasport aiuta questo tipo di difesa essendo gli angoli sostanzialmente inibiti al tiro da tre (salvo portare un 38 di piede).
Il secondo quarto è quello che indirizza la gara. Forte nell’esecuzione della zonaccia, la Vis si carica a molla e piazza un parzialone di 0/12: Gallo, poi Vaianella (anche con la bomba), Gnani e Zanchetta portano punti alla causa, giocando molto bene sui tagli e sugli scarichi. Faro è spento e in attacco è notte fonda: solo dopo più di 8 minuti è Taglioli a fare gol ma la Vis ormai è scappata. 16/29 all’intervallo.
Il folto pubblico accorso si attende la riscossa dei propri beniamini ed in effetti il rientro è incoraggiante con la freschezza di Francesco Cesari a dare il là alla rimonta che però non va mai oltre il meno 6 del 29/35 di metà periodo perchè stasera la Vis c’è, non perde mai la testa e trova sempre il canestro per ricacciare dietro gli avversari. Tundo e Zanetti danno la carica ma la doppia bomba finale di Zanchetta e Gnani mantiene la Vis a un buon margine di vantaggio. Dopo trenta minuti di battaglia è 38/47.
Ultimo quarto di chiara marca ospite: coach Campi non deve neppure sgolarsi troppo perchè l’inizio è veemente, con altro mini break di 0/8 con Gnani sugli scudi e la bomba frontale di Benetti. Faro prova a reagire affidandosi al tiro da tre: Riccardo Cesari prima, Checcoli e Zanetti poi tentano l’ultimo sussulto per la truppa di coach Bolognesi. Ma con il bonus ormai speso i viaggi in lunetta della Vis si moltiplicano. Bene la freddezza del giovane Vaianella. Per la Vis è il trionfo, nonostante qualche palla di troppo gettata nel w.c. di troppo. È il primo successo dopo mesi di astinenza, per di più su un campo tradizionalmente impossibile sin dai tempi della Prima Divisione. 
Faro paga le mani freddissime del secondo quarto, una difesa da rivedere e troppo nervosismo (il tecnico a Mortara nell’ultimo parziale di fatto spegne ogni velleità). Mentre coach Campi, dopo le incoraggianti prove contro le prime della classe (Ghepard e Navile), il rientro in squadra degli infortunati e con Zanchetta che nel pitturato riporta grande equilibrio, sogna una clamorosa rimonta salvezza.

Faro Argenta – QUISISANA CARICENTO 52-65

Parziali12-11 / 16-29 / 38-47
Tabellini:
Faro: Pasetti, Taglioli 9, Cesari R. 5, Cesari F. 6, Dalpozzo 2, Fuschini, Porcellini 3, Tundo 4, Zanetti 6, Mortara 3, Checcoli 14. All. Bolognesi
Vis 2008: Castaldini, Vaianella F. 15, Tamisari 3, Ricci 4, Benetti 3, Dioli n.e., Barcaro n.e., Baraldi 4, Gnani 17, Gallo 5, Zanchetta 14. All. Campi, vice Malaguti

Risultati completi

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com