Promo QUISISANA CARICENTO – Il match di testa-coda va ai primi in classifica

Campionato Promozione Emilia-Romagna – girone D – III giornata di ritorno

Palapalestre “Caneparo” Ferrara, giovedì 24 gennaio 2019

Classico “testa-coda” al Caneparo dove il fanalino di coda Vis 2008 ospita la capolista Ghepard: parrebbe una gara dal destino segnato, anche alla luce del micidiale affollamento dell’infermeria Vis cui si aggiunge la squalifica di Tamisari e pure l’influenza del coach Campi.
Eppure abbiamo assistito ad una gara assai combattuta ed incerta almeno fino a metà dell’ultimo quarto, quando i bolognesi hanno dato il filo di gas decisivo. Merito della miglior QUISISANA CARICENTO di stagione che, seppur inferiore sul piano tecnico, ha saputo trovare intensità difensiva e buone soluzioni offensive, almeno finché il fiato ha retto o forse finché Ghepard non si è messa a difendere sul serio.
Partenza di chiara marca ferrarese, con Gallo scatenato, abile nel farsi largo nel cuore dell’area ospite e trovare tante belle soluzioni da sotto canestro: dieci punti nel quarto per il giovane virgulto pugliese che però va in fouls trouble molto presto. Sul 12/6 e poi sul 15/10 la Vis tenta l’allungo ma a quel punto si scatenano i frombiolieri bolognesi, fin lì sonnacchiosi nell’atteggiamento e piazzano un parziale di 0/9 con Rizzardi ed il top player Ghedini che comincia a scaldarsi. Al primo parziale abbiamo una gara vera al Caneparo: 17/19.
Ampie rotazioni nel secondo quarto e Ghepard allunga perchè piazza tre bombe in un amen con Ghedini, Sanguettoli e Romagnoli. Sul 20/30 sembra già uno strappo decisivo. Ed invece la Vis trova la giusta reazione, chi sale dalla panchina porta voglia ed intensità difensiva. Franchella è indemoniato e guida la riscossa: suo il canestro allo scadere che manda la Vis al riposo avanti 35/33, nonostante la zonaccia bolognese ma ben bucata con soluzioni interne frutto di buona circolazione di palla.
Terzo quarto molto equilibrato: Ghepard libera le briglie a Bianchini e Ghedini, sembra mettersi in ritmo aumentando i possessi gestiti in proprio mentre la Vis si aggrappa ad un Benetti in versione extralusso, doppia bomba iniziale e poi canestri da sotto per 11 punti sui tredici della sua squadra. A metà quarto il fattaccio: Ghedini viene espulso per doppio tecnico derivanti da espressioni non propriamente da chierichetto ed essendo la sfida in parità a quota 46 coach Malaguti comincia a intravedere traguardi insperati. 
Sul 48 pari si nota la tensione dell’ultimo quarto ma Ghepard fa capire che non è solo sulla propria stella che ha costruito il primo posto in classifica. Le folate di Romagnoli e la mira di Bianchini cominciano a triturare la Vis, Sale esponenzialmente l’intensità difensiva ospite, mentre i padroni di casa si aggrappano alla verve di Gnani ed alle sportellate di Gallo. Sul 58/59 c’è l’ultimo sussulto Vis poi per Ghepard ci si mette anche Rizzardi e così la gara vira verso gli ospiti che gestiscono con grande tranquillità gli ultimi minuti, anche perchè ora la Vis non segna più.
Velina rosa per Ghepard, primo posto ancora saldo ma stasera la Vis ha dimostrato che con coraggio e faccia tosta si può giocare con chiunque in questo girone D molto equlibrato.

QUISISANA CARICENTO – Ghepard Basket Bologna        62 – 70

(parziali 17-19 / 35-33 / 48-48)

Tabellini:

Vis 2008: Castaldini 2, Franchella 5, Ricci 6, Benetti 11, Boarini, Barcaro 3, Baraldi 2, Gnani 12, Corsato, Gallo 19. All. G.Malaguti
Ghepard: Romagnoli 14, Sanmarchi, Rossi P.Luigi, Giorgi, Aldieri P., Brunello 5, Aldieri A. 2, Rizzardi 11, Ghedini 12, Bianchini 21, Sanguettoli 5, Rossi P.Ludovico. All. Bonacorsi

Risultati completi

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com