AL VIA ANCHE U16 SILVER – Partenza con il piede destro

Giovedì sera al Roiti è partito anche il campionato U16 Silver. Girone D che rispetto agli altri anni è privo delle squadre più forti come Veni e Gallo passate giustamente nella fascia GOLD.

I precedenti: La rivale è stata l’ormai nota Molinella. L’anno scorso tutte e tre le partite disputate, 2 nel girone e una nel Trofeo Emilia Romagna, sono state portate a casa da loro.

Inizio sprintoso della CSM Acciaio Caricento. Bianconi e Gentili sparano subito i due colpi in canna mettendo a referto 2 bombe consecutive (1 a testa). Poi 2 canestri di Volta e 4 tiri liberi (2+2 Rizzati e Vergnani) chiudono il primo periodo che era si partito a bomba, ma sul finale Molinella era riuscita a rimediare andando sotto solo di 1 punto.

La partita è sempre molto equilibrata e tutti e 10 i ragazzi in campo fanno vedere belle azioni in attacco ed in difesa. Certo è che la Vis è sempre la solita sprecona sopratutto dentro lo smile. Un sacco di tiri gettati al vento, a ruota tutti sbagliano canestri veramente già fatti. Il vantaggio potrebbe essere di almeno 10 lunghezze invece si va negli spogliatoi sul 27 a 26 per la CSM Acciaio Caricento. Ottimo il quarto giocato dalla coppia Bianconi e Gentili. Invece si sente “l’assenza” di Pizzo che in questa prima metà di match non è riuscito ad ingranare complice anche i 2 falli a carico.

Al rientro i nostri cambiano marcia e allungano sugli ospiti, Pizzo si sveglia (break di 6 punti di fila) e insieme a Vergnani (5 pt nel quarto), Bianconi e Giombi che piazza una tripla, segnano sul referto un parziale di 17 a 10.

Forti delle 3 esperienze nella passata stagione, coach Sannini sa bene che Molinella è capace di rientrare. E così sarà. Govoni si aggiunge a dar manforte all’ormai rientrato in partita Pizzo, ma i due ragazzi non bastano a scacciare i fantasmi. Time out motivazionale che serve puramente a dare la scossa e a far capire che la musica è cambiata. “Basta avere paura di vincere e basta regalare palloni agli avversari per dei cambi di mano frontali e sciagurati con la difesa alle calcagna!”. Questi sono gli unici 2 messaggi forti e chiari dati da Coach Sannini che chiede inoltre, a 4′ dal termine, di stringere i denti per portare a casa la vittoria. Pizzo rifiata giusto 1 minuto per poi rientrare fresco negli ultimi 3 che contano. Bianconi si fa prendere dalla foga sparando una tripla inutile, idem Rizzati con un tiro dai 5m. Entrambi rientrano in panchina. Ma c’è bisogno dell’energia di Rizzati e coach Sannini lo ributta nella mischia. Due grandissime difese di Rizzati sul numero 9 avversario, letale fino a quel momento, e le ottime rotazioni sugli aiuti difensivi, fanno recuperare 2 palloni preziosi. Palloni gestiti egregiamente dalla coppia Vergnani-Gentili e concretizzati da Pizzo.

Vittoria sudata ma meritata per la CSM Acciaio Caricento che parte con il piede giusto.

Adesso 2 settimane di allenamenti in vista della prossimo turno in programma Sabato 3 Novembre a Bologna VS Salus (in mezzo c’è la seconda giornata dove la Vis riposa)

CSM Acciaio Caricento 63 – Pol. Molinella 56

Parziali: 14-13/27-26/44-36/63-56

Tabellini: Bianconi 10, Gentili 9, Volta 8, Rizzati 2, Vergnani 8, D’Alessandro 1, Pizzo 15, Giombi 3, Govoni 7, Ziosi, Maietti, Mondin. All.re Sannini, Vice Rigattieri.

Risultati completi

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com