U15 REGIONALE: SI TORNA A VINCERE NELL’ULTIMA DI CAMPIONATO

CSM ACCIAIO CARICENTO VIS 2008 – PGS WELCOME   53-49
(10-11, 29-26, 41-36, 53-49)
CSM ACCIAIO CARICENTO: Pizzo 27, Bianconi 15, Govoni 4, Volta 2, Gentili 2, Rizzati 1, Vergnani 2, Veronesi, Bertelli, Ziosi, Giombi, Maietti. All. Sannini, Vice Po.

Grande e meritata vittoria quella della Vis U15 regionale targata Sannini-Po nell’ultima gara del trofeo Emilia Romagna che chiude anche la stagione.
Partita molto equilibrata fin dai primi minuti: è il solito e sempre “solido” Pizzo ad aprire le danze, seguito poi da Bianconi e Volta che segna il 10° punto del primo quarto.

Vis però che ha dato l’impressione di aver risparmiato qualche energia per i quarti successivi.
Infatti nel secondo periodo i nostri ragazzi “tolgono il freno a mano” e con 6 punti di fila di Pizzo più 7 di Bianconi (con anche una tripla), provano ad allungare facendo vedere belle azioni in attacco ma anche collaborazione difensiva sopratutto dentro l’area. Poi Pizzo chiude il primo tempo con altri 4 punti intervallati da un canestro di Vergnani. Si va a riposo sul +3.
Bianconi apre subito il secondo tempo con un canestro, che aggiunto ad altri 7 punti consecutivi di Pizzo, un canestro di Gentili e un tiro libero dell’acciaccato Rizzati fanno vincere anche il terzo quarto 12 a 10.
La Vis vola a +14, ma ad un certo punto si pianta e concede il rientro in partita degli ospiti. Ci pensa la sregolatezza di Bianconi che piazza due bombe di fila confermando la sua mano calda quando va in striscia. peccato che non riesca ancora a capire quando fermarsi: esagera provando di mettere a segno anche la terza invece di attaccare il canestro fino in fondo. Viene richiamato in panchina per prendere fiato ed essere fresco nei minuti che contano.
Nel finale i ragazzi di Sannini-Po perdono un pò di lucidità, PGS ci prova fino alla fine, ma un canestro importantissimo di Govoni e uno Pizzo (che si “mangerà” il canestro del +6) regalano definitivamente la tanto attesa vittoria sfiorata anche a Molinella.
Merito di tutto il gruppo se in questa seconda parte del trofeo si è visto finalmente quel salto di qualità tanto rincorso per tutta la stagione e coronato con questa vittoria.
Ufficio Stampa CSM Acciaio Caricento