U18 REGIONALE: SCONFITTA NELLA GARA DI ANDATA CON ATLETICO BASKET

ATLETICO BASKET – CSM ACCIAIO CARICENTO VIS 2008   79-69
(29-10, 43-27, 59-43, 79-69)
CSM ACCIAIO CARICENTO: Fiocchi 10, Azzolari 7, Benetti 37, Menegatti 5, Vivaldi 6, Boldrini 2, Raddi 2, La Gatta, Romagnoli. All. Sannini
Nella gara di andata della seconda fase la Vis, nel venerdì sera pre-ponte 1° Maggio, ha incrociato Atletico Basket (decima classificata nel girone C).
I ragazzi di coach Sannini, come purtroppo è accaduto in altre gare fuori dalle mura amiche, si è presentata non al completo, anzi recuperando in extremis Benetti è riuscita ad andare a referto con 9 giocatori.
Inizio molto soft per la Vis che parte svogliata e in ritardo in maniera vistosa nella metà campo difensiva. Azzolari è lento sui lunghi di casa che giocano più fuori che dentro il perimentro. Le percentuali al tiro dei padroni di casa sono quasi perfette (3 triple nel primo quarto), mentre della Vis spicca solo Fiocchi: suoi 8 dei 10 punti del quarto con anche una bomba messa a segno dall’angolo destro del campo.
Vis quindi costretta subito a rincorrere per colpa della scarsa intensità sopratutto difensiva.
Coach Sannini si gioca la carta Benetti (arrivato a metà del primo quarto).
Dopo qualche tiro sbagliato dai ragazzi in campo che devono ancora prendere confidenza con i canestri “molleggiati”, è Benetti a risvegliare i suoi dal letargo del primo quarto.
Finalmente i due fischietti trovati a Borgo panigale fanno giocare e decidere i ragazzi in campo senza diventare protagonisti del match (come spesso è accaduto in questa stagione).
Benetti trascina i suoi con 12 pt insieme ad Azzolari che dà un cenno di presenza segnando 5 pt. Si riposa 10 minuti consapevoli del primo brutto quarto “regalato” alla formazione di casa, ma sapendo anche che le percentuali al tiro caleranno nella seconda parte della gara.
Si rientra sul parquet con un altro piglio: Menegatti e Vivaldi iniziano ad ingranare e a dare manforte alla squadra anche se commettono molti errori banali sapratutto sotto canestro. Padroni di casa che appena vengono recuperati dalla Vis, reagiscono immediatemente chiudendo ancora sul +16. La Vis sembra aver recuperarto la mentalità giusta per provare a fare il colpaccio e infatti, sempre guidati da un super Benetti in fase d’attacco, arriva a -6. Purtrooppo i 3 palloni persi di fila ridanno ossigeno all’Atletico che ritorna a +19. Nel finale succede di tutto: Boldrini segna il -13 poi Benetti viene lasciato colpevolmente libero dai rossi di casa che, increduli, incassano la quarta tripla di Benetti proprio sulla sirena. Benetti subisce anche il fallo, ma non chiude il potenziale gioco da 4pt concesso dalla coppia arbitrale. Per lui saranno “solo” 37 punti a referto in meno di 30 minuti sul parquet.
Va dato mertito a questi ragazzi, al di là del 1° quarto buttato al vento, di essere riusciti a “raddrizzare” in un amen una partita che sul -19 avrebbe segnato il cammino già in questa Gara 1.
Ufficio Stampa CSM Acciaio Caricento
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com