U18 ECCELLENZA: A UN PASSO DALLA VITTORIA MA SI RIMANE IN CORSA PER LE FINALI NAZIONALI

VL PESARO – CSM ACCIAIO CARICENTO VIS 2008    64-63
(13-20, 23-13, 16-21, 12-9)

VL PESARO: Giunta 6, Pensalfini, Marzi Manfroni, Magi, Bonci 18, Tognacci 12, Massani 2, Parlani 13, Sanchioni, Centis 11, Tombari 2, Alessandrini 10. All. Calbini, Ass. Iannetti.
CSM ACCIAIO CARICENTO: Branchini, Salvardi 5, Bogliardi 11, Labovic 12, Antoci 6, Castaldini, Biolcati, Natali, Favali 21, Tedeschi 1, Manojlovic 2, Zanirato 5. All. Franchella, Ass. Campazzi e Luppi.

 

Non è bastata una buona prestazione alla CSM Acciaio Caricento per sbancare il campo di Pesaro e permettere alla squadra di Franchella di mettere una pietra importante per raggiungere il secondo posto in classifica nel girone.
Eppure i biancazzurri sono partiti molto bene andando avanti sul 20-13 con un buon avvio del duo Favali-Labovic, ma i pesaresi sono subito rientrati durante il secondo quarto sfruttando buoni tiri e il predominio a rimbalzo, 36-33 all’intervallo.

Nel terzo quarto la Vis prova a scappare di nuovo (52-54 al 30°) con l’equilibrio che domina nei minuti finali.

Con la CSM Acciaio Caricento avanti di un punto, Pesaro riesce a sorpassare a pochi secondi dal termine, quando non viene fischiato un evidente fallo sul tiro a favore di Bogliardi e la partita termina con la vittoria dei biancorossi di casa guidati dall’ex Basket Club Ferrara Paolo Calbini.
Ora alla Vis tocca il ritorno in terra pistoiese lunedì 30 aprile, ma saranno le partite con Siena, Latina e Senigallia a decidere se la Vis merita il passaggio del turno.

Ufficio Stampa CSM Acciaio Caricento