U15 REGIONALE: SCONFITTA DI MISURA A MOLINELLA

POL. MOLINELLA – CSM ACCIAIO CARICENTO VIS 2008   77-71
(10-19, 28-38, 57-47, 77-71)

CSM ACCIAIO CARICENTO: Pizzo 27, Bianconi 5, Vergnani 10, Volta 7, Giombi 3, Rizzati 7, Maietti 2, Gentili 2, Govoni 8, Mondin, Ziosi. All. Sannini, Vice Po.

Al penultimo giro di boa del Trofeo Emilia Romagna, La Vis giovedì sera è stata impegnata, per la terza volta in questa stagione, nella sfida contro Molinella. I ragazzi, come si vede in foto, erano carichi e volenterosi di rifarsi dall’ultima partita disputata sempre nel bel palazzetto di Molinella dove la vittoria era sfuggita per colpa di 5 minuti bui dopo aver comandato per tutto il tempo.
Si partiva appunto dalle 2 vittorie in volata per Molinella nella prima fase (di 3pt in casa Vis e di 4pt nel ritorno del 15 febbraio scorso).
I nostri ragazzi hanno un approccio alla gara finalmente da coltello tra i denti con Pizzo che apre il referto subito con una tripla. Poi nel primo quarto si vedono anche Bianconi, Vergnani e Volta che in questa serata sembra essere molto concentrato rispetto alle ultime uscite. Si chiude il quarto con 9 pt in più. Giombi inaugura il secondo quarto con una bomba dal lato sinistro dell’arco e prova a caricare i compagni per provare a strappare una vittoria che fin qui sarebbe meritata. Rizzati segna in contropiede facendo valere la sua velocità in campo aperto e aggiungono punti preziosi anche Vergnani e Maietti. Quest’ultimo rifila il +18. La partita sembra in discesa e i ragazzi illudono coach Sannini e vice Po che sperano in una vittoria “larga”. E invece Molinella non muore mai, anche grazie al problema falli di molti dei nostri giocatori, penalizzati troppo da certi fischi su falli poi non così gravi ed evidenti. Coach Sannini è costretto a ruotare tutti i ragazzi a disposizione per non aggravare ancora di più la situazione falli soprattutto dei “lunghi”. Molinella un punto alla volta recupera piano piano il largo gap. Poi Pizzo mette a referto 7 punti di fila. Volta chiude il quarto sul +10.
Il terzo quarto è praticamente la fotocopia del primo ma al contrario: la Vis entra moscia sul parquet e mostra, per la terza volta contro Molinella, la “paura di vincere”. Concede troppo ai padroni di casa che stanno alti in difesa per recuperare palloni sul pressing e ribaltare la partita. Pizzo non riesce più a trascinare i suoi e Molinella chiude il quarto 57 a 47. Ultimo tempo da cardiopalma “stroncato” da un tecnico male interpretato fischiato a Giombi sul -4 Vis che con pazienza aveva recuperato i 10pt di scarto. Sul finale ci provano Rizzati con 3 liberi, Pizzo e Govoni che ci mette tutta la grinta rimasta. Nulla da fare però e sconfitta 77 a 71 che lascia l’amaro in bocca.

Ufficio Stampa CSM Acciaio Caricento

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com