C SILVER: IL DERBY CON IMOLA NON PORTA I DUE PUNTI ALLA QUISISANA

GRIFO IMOLA – QUISISANA FERRARA  65-60
(12-17, 32-31, 56-44)

GRIFO IMOLA: Turrini, D’Emilio 1, Bartoli 4, Russu 17, Lanzoni 2, Orlando 14, Pasini, Zaccherini, Sgorbati 3,Martini 16, Borgognoni, Castelli 3. All. Palumbi

QUISISANA VIS 2008: Antoci 10, Labovic 2. Grazzi 22, Salvardi 2, Oseliero, Manojlovic 6, Brilli, Drigo 1, Fiore 5, Gamberini, Zanirato 5, Kekovic 7. All. Campazzi, Ass. Luppi.

La Quisisana perde lo scontro diretto a Imola e si allontanano le possibilità di evitare la retrocessione diretta.
Partono meglio i Ferraresi che, dopo la tripla iniziale di Castelli, si portano in breve sul 3-9 approfittando di errori imolesi nell’impostare il contropiede. Si arriva fino al 8-16, ma sostanzialmente il divario resta a cavallo dei sei punti per tutto il resto del quarto. Di nuovo + 8 esterno all’inizio del secondo periodo, 15-23, ma qui la Grifo comincia a macinare gioco e soprattutto si svegliano i due totem sotto canestro. La coppia Martini-Russu comincia a dominare sia sotto il proprio che sotto l’altrui tabellone producendo rimbalzi e canestri in serie. Comunque la Grifo spreca due occasioni per impattare sul 23-25 e una sul 28-29 per superare. Finalmente un 2/2 di Bartoli dalla lunetta permette il sospirato sorpasso (30-29). Il divario man mano cresce nel terzo periodo Russu e Lanzoni per il 36-31, poi Orlando mette due triple e porta per la prima volta il vantaggio interno in doppia cifra (47-37 a metà quarto).  Il secondo timeout chiesto in pochi minuti sveglia Ferrara che con 5 filati di Kekovic e Grazzi si rimette in carreggiata dopo un periodo di grande confusione in attacco. La Grifo riprende a macinare gioco e punti ed arriva fino la + 15, poi si spegne contro il pressing avversario che Ferrara sfodera negli ultimi tre muniti e mezzo. E’ vero che i play imolesi non perdono mai palla, ma la loro manovra si fa più confusa e le violazioni dei 24 secondi fioccano, oppure si arriva a tiri in grosso affanno. Comunque all’alba dell’ultimo minuto Imola ha ancora il vantaggio sopra la doppia cifra, ma due triple dei ferraresi sommate all’imprecisione dalla lunetta (0/4) riducono lo svantaggio ai cinque punti finali.

Prossimo appuntamento: venerdì 20 aprile alle ore 21 al PalaPalestre Quisisana-Pallacanestro Novellara.

Ufficio Stampa Quisisana Ferrara