U15 ECCELLENZA: SCONFITTA IN VOLATA MA CHE BELLA VIS NEL DERBY CON LA VIRTUS

CSM ACCIAIO CARICENTO VIS 2008 – VIRTUS BOLOGNA   68-81
(19-11; 14-27; 23-17; 12-26)

CSM ACCIAIO CARICENTO: Dalpozzo 17, Cristofori, Menegatti 17, Statello, Ricci Galliera 6, Giugli 1, Bergamini, Gavioli 17, Mica 8, Susanni 2, Sfarzi. All. Campazzi. Ass. Bottoni
VIRTUS BOLOGNA: Tabellini, Anesa, Nicoli 12, Minelli 2, Albonetti, Mazzoli 6, Scagliarini 11, Ruffini 7, Salsini 29, Carta, Espa, Federghini 14.  All. Fedrigo. Ass. Nieddu

Non arriva la seconda vittoria consecutiva ai nostri under 15 eccellenza, che in casa, contro una Virtus per la verità rimaneggiata, sfiorano l’impresa trovandosi addirittura +1 a 5′ dalla fine e prima del crollo finale. L’inizio di partita è di marca ferrarese, con la Vis che parte concentrata in difesa e in fiducia in attacco, chiudendo il primo parziale sul +8. Nel secondo quarto però arriva la reazione virtussina che, complice l’arrendevole difesa casalinga, inizia a segnare con continuità, prima riprendendo la Vis e poi mettendo la freccia fino al 33-38 per la Virtus con cui le squadre vanno al riposo lungo.
Al rientro dagli spogliatoi è di nuovo Ferrara a partire meglio, ritornando subito a contatto grazie a un bel gioco collettivo in attacco che permette, assieme ad una difesa ritornata attenta, di andare a giocare l’ultimo quarto con la Vis avanti di 1. L’ultimo periodo è un gioco di nervi, con le squadre che si rispondo colpo su colpo fino a 5′ dalla fine, quando, avanti 61-60 la Vis spegne la luce e molla in difesa prendendo in un amen un parziale di 11 a 0 che di fatto chiude il match in anticipo facendo alzare bandiera bianca ai padroni di casa. Il risultato finale di 68-81 forse sta un po’ stretto alla Vis che per 35 minuti ha giocato alla pari con la corazzata Virtus , dimenticando però che le partite durano 40 e che per provare a portare a casa partite di questo tipo bisogna rimanere concentrati fino all’ultimo secondo.

Ufficio Stampa CSM Acciaio Caricento