U16 ELITE: SCALPO IMPORTANTE PER LA VIS, BATTUTA LA CAPOLISTA

CSM ACCIAIO CARICENTO VIS 2008 – POL. MONTE SAN PIETRO    72–64
(22–16; 40–33; 57–50)

CSM ACCIAIO CARICENTO: Bigoni, Rossi 2, Lombardi 7, Reggiani 4, Zanella , Pastorello 5, Bombonati 2, Righini 20, Faggioli 8, Vergnani 5, Vujanac 12. All.: Santi. T.L.: 19 su 27.
POL. MONTE SAN PIETRO: Venuto 9, Rossi 10, Antonucci, Bergonzoni 13, D’Atri, Bortolani 8, Cumoli, Baroncini 14, Zanetti, Vitali, Bernardini, Chillo 8. All.: Bartolini. T.L.: 14 su 21.

Colpaccio della CSM Acciaio Caricento che batte i capoclassifica della Polisportiva Monte San Pietro ed incamera i due punti che la porteranno al girone finale.
Parte fortissimo la Vis che con un Righini ispirato e preciso allunga 7–2 e poi 11–5.
I bolognesi reagiscono controllando i rimbalzi e coach Santi lancia il serbo Vujanac, al debutto con i 16 elite. La situazione sotto le plance migliora e lo slavo andrà ripetutamente in lunetta. Ferrara tiene botta, mandando a canestro diversi giocatori. Allo strapotere fisico dei bolognesi rispondono i contropiedi degli estensi. Si va avanti così per tutto il secondo quarto con un vantaggio che oscilla fra i 5 ed i 10 punti. All’intervallo lungo siamo sul 40–33.
Il terzo tempo sembra chiudere la pratica ed al 25° la Vis raggiunge il massimo vantaggio sul 55–41. Tutto fatto, nemmeno per sogno. E’ sufficiente che Coach Santi faccia rifiatare Righini e Vujanac e Monte San Pietro torna sotto con un parziale di 9–2 ed è tutto da rifare.
L’ultimo quarto è all’arma bianca, i bolognesi arrivano fino al meno 3.
59–56 al 33°, quindi però cominciano a perdere i pezzi per raggiunto limite di falli e Ferrara controlla con una certa sicurezza e tranquillità fino al 72–64 finale.
Vittoria importantissima, sia perché dà il placet alla seconda fase, sia perché il risultato farà classifica nella stessa. Il prossimo appuntamento sarà ad Ozzano, sabato prossimo alle 17.30 quindi, dopo Pasqua, inizierà la seconda fase.

Ufficio Stampa CSM Acciaio Caricento

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com