U20 ECCELLENZA: BATTUTO IL LEONCINO MESTRE, E’ QUALIFICAZIONE ALL’INTERZONA

CSM ACCIAIO CARICENTO VIS 2008 – LEONCINO MESTRE 76-60
(15-15, 21-16,22-17, 18-12)

La Vis batte nettamente il Leoncino Mestre è si garantisce il terzo posto del girone e quindi prosegue la corsa verso le finali nazionali.

In realtà la vigilia della gara aveva visto la società ricevere la notizia della decisione cervellotica del comitato regionale veneto che non dava la matematica alla Vis di aver già passato il turno considerando gli scontri diretti a favore nella prima fase, come da interpretazione di tutti gli altri comitati.

Quindi la gara con i mestrini si è trasformata in uno spareggio dentro-fuori.

Il nervosismo è stato evidente sin dalle battute iniziali, con la Vis a rincorrere il Leoncino che ha approcciato la gara nel migliore dei modi grazie anche all’aggressività difensiva.

Il tabellone segna 8-4 al terzo con due triple di Mancini, ma per la CSM Acciaio Caricento è un fuoco di paglia.

Subito la reazione degli ospiti li porta in vantaggio, 8-13 al settimo.

Si chiude in parità il primo quarto con una Vis comunque in affanno, anche se Natali e Fiore mettono in campo buona energia.
Al 14° Mestre conduce ancora 19-22, Grazzi e una tripla di Kekovic danno un minimo vantaggio alla Vis, 30-27, quindi Mancini per il 32-27. Quindi all’intervallo lungo si va sul 34-27.

I problemi di falli riducono il minutaggio dei principali protagonisti della gara, Mancini e Kekovic da una parte, Bedin dall’altra.
Ma a questo punto la taglia fisica e il maggior talento dei padroni di casa consente di mettere fieno in cascina e punti di vantaggio.

Il punteggio dice 43-33 al 22°, con un’altra tripla di Kekovic, quindi 71-54 al 38° con la Vis in controllo e Mestre che non riesce più a fare canestro.
Il finale è 76-60.

I tabellini:
CSM ACCIAIO CARICENTO: Caselli 7, Grazzi 9, Antoci 4, Mancini 12, Drigo, Brilli 3, Natali 12, Kekovic 9, Manojlovic 13, Fiore 5, Oseliero 2. All. Campazzi. Vice Luppi.
LEONCINO MESTRE: Povelato 2, Akioyamen 5, Buogo, Segato 4, Rampado 4, Bortoluzzi 2, Tagliapietra 11, Busatto, Gaudio 12, Bedin 18, Stocco 2, Bagordo. All. Giangaspero. Vice Toffanin-Peruzzo.

Ufficio Stampa CSM Acciaio Caricento