U18 REGIONALE: UNA RIMANEGGIATA CSM ACCIAIO CARICENTO NON PUO’ NULLA A CASTEL MAGGIORE

PROGRESSO HAPPY BASKET – CSM ACCIAIO CARICENTO VIS 2008   82-44
(17-6, 35-16, 54-31, 82-44)

Venerdì sera i ragazzi di coach Sannini (orfano anche del vice Rigattieri rimasto a casa per la febbre) hanno affrontato la trasferta serale in quel di Castel Maggiore. Palla a 2 ore 21.15 e solo 6 ragazzi a disposizione per il coach che ha comunque affrontato e guidato i suoi fino all’ultimo secondo. Happy basket al completo che parte subito carica contro una Vis che spreca qualche attacco e che forse parte piano per preservare le energie (visto le tante assenze). Sicuranza, non al meglio per colpa di una caviglia che ha dato problemi in settimana, fa da sesto uomo a Benetti, Boldrini, Azzolari, La Gatta e Menegatti. Come già accennato, il primo quarto è stato un po’ contratto in attacco mentre in difesa neanche malissimo, a parte 2/3 contropiedi facili che hanno dato il 17-6 per Castelmaggiore. Secondo quarto gestito meglio: Benetti, Azzolari e La Gatta (bomba verso la fine del quarto) si dividono i 10 punti messi a referto. La Vis non ci sta a mollare e anche se chiude il primo tempo sotto di 19 lunghezze, alla ripresa lotta con il coltello tra i denti. Grandissima prova d’orgoglio messa sul parquet dei padroni di casa. Azzolari finalmente domina come non mai sotto le plance, Benetti carica e va segni da tre, Sicuranza è una spina nel fianco in fase difensiva pronto a rubare palloni e Menegatti, Boldrini e La Gatta mettono anch’essi il massimo impegno per difendere il proprio canestro. Purtroppo ad ogni ottima azione ferrarese, i padroni di casa rispondono sempre (a volte con un pizzico di fortuna). Terzo periodo che si chiude limitando i danni e perdendo solo 19 a 15. Poi ad inizio del quarto periodo la stanchezza, sia fisica che mentale, si fa sentire e in un amen il divario aumenta dal -23 a -35. I troppi rimbalzi in attacco per i mancati tagliafuori e i contropiedi messi a segno da Happy basket che ovviamente ha più birra in corpo, creano uno svantaggio tanto importante come “ingiusto” nei confronti dei 6 ragazzi di coach Sannini. Benetti non ci sta e inizia ad infilare tutti i palloni che gli passano per le mani (10pt dei 13 totali del quarto con 2 triple), ma i giochi sono ormai chiusi. Grande prova di carattere per la Vis. Unico rammarico è la percentuale bassa dalla lunetta. Il punteggio è un po’ bugiardo rispetto all’atteggiamento comunque positivo messo in campo dalla nostra formazione. Bravi lo stesso!

Mercoledì altro turno infrasettimanale in quel di Cento ore 20.15.

I tabellini:
CSM ACCIAIO CARICENTO: Benetti 20, Azzolari 12, La Gatta 5, Boldrini, Sicuranza 5, Menegatti 2. All. Sannini.

Ufficio Stampa CSM Acciaio Caricento