PROMOZIONE: LA VIS 2012 CEDE IN VOLATA CON IL FARO CONSANDOLO

VIS 2012 FERRARA – POL. FARO CONSANDOLO   54-59
(parziali 15/18 – 31/33 – 41/44)

Si ritorna in campo dopo la lunga pausa delle feste (…e dei bagordi) natalizie ed al Caneparo si presenta Pol.Faro per la penultima giornata del girone d’andata.
È una rivincita della finale dello scorso campionato di Prima Divisione e coach Campi sogna il colpaccio, anche per agganciare gli argentani in classifica.
Partenza contratta da entrambe le parti, panettoni e spumanti annebbiano ancora la mira dei giocatori ed il cesto è spesso una chimera. Ci pensa Zanchetta per la Vis a dare il primo sussulto con bei movimenti in post basso ma Faro è compatta, un diesel ben rodato e piano piano prende possesso del pitturato altrui: coach Bolognesi vede andare a paniere 6 giocatori già nel primo quarto chiuso con vantaggio di tre punti.
Si riprende a lottare ma il dominio sui rimbalzi d’attacco è evidente a favore degli ospiti e così la Vis mischia le carte in difesa e passa a zona. Faro non fa una piega e ringrazia con le bombe di Cesari e Zanetti. Sembra la fuga buona ma la Vis ha cuore e trova solo in questo periodo i tiri da tre che ne determinano spesso le partite: Tamisari e Liboni a segno e pareggio insperato ma meritato all’intervallo.
Dopo il thè caldo le polveri restano assai bagnate e la battaglia diventa di trincea, con qualche eccesso di troppo (Tamisari espluso per doppio tecnico). Anche Faro propone la zona e la Vis da lontano non vede mai il canestro. Gli argentani invece possono godere di tanti secondi e terzi tiri e prima o poi qualcuno insacca. Porcellini, Taglioli e Rubbini portano in dote un più tre alla fine del terzo quarto, nonostante le buone prestazioni di Dioli, del solito Zanchetta e del dottor Malaguti, fresco papà della piccola Alessia.
Ultimo quarto pieno di pathos: Faro continua a dominare sotto canestro ed ha un Mortara in stato di grazia che sembra dare lo strappo decisivo. Ma Malaguti è in trance agonistico (…forse non dorme la notte con la neonata…), segna solo lui per la Vis, 13 punti nel quarto con due bombe consecutive a riaprire una gara che sembrava persa. Pari a quota 54. Ma la fatica incombe, Faro ha più risorse e con la freddezza e precisione di Taglioli dalla lunetta chiude il discorso con merito.
Coach Campi può essere soddisfatto per il cuore mostrato dalla squadra in una partita in cui i propri frombolieri erano ancora in vacanza. A maggior ragione mister Bolognesi trova un bel successo in trasferta con tanti uomini a referto e nervi saldi al momento giusto.

I tabellini:
VIS 2012: Battaglia n.e., Castaldini 1, Tamisari 3, Vaianella, Liboni 5, Marzola, Barcaro 2, Gnani 3, Zanchetta 15, Dioli 4, Malaguti 18, Luongo 3. All. Campi, ass. Filieri.
POL. FARO: Pasetti 3, Baldi 2, Taglioli 12, Cesari 3, Marano, Dalposso 4, Tonini, Porcellini 4, Carnaroli, Zanetti 9, Mortara 17, Rubbini 5. All. Bolognesi.

Ufficio Stampa Vis 2012
Giorgio ‘The Iceman’ Dioli

 

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com