U15 REGIONALE: SCONFITTA IN VOLATA CON BASKET VILLAGE

CSM ACCIAIO CARICENTO VIS 2008 – BASKET VILLAGE   55-60
(10-17, 28-35, 41-48)

Rientro amaro dopo le feste natalizie per la formazione U15 regionale guidata dalla coppia Sannini-Po. I coach speravano in una vittoria come all’andata, ma il primo quarto “regalato” ha consegnato il referto rosa agli ospiti provenienti da Granarolo. La Vis, con Bianconi out all’ultimo minuto per febbre, inizia a rilento e concede troppo in difesa regalando il quarto a Basket Village. L’unica nota positiva sembra essere quella riguardante il capitano Giombi finalmente ispirato in attacco, ma che purtroppo concede sempre troppo spazio in difesa. Coach Sannini prova a scuotere i suoi durante il timeout chiamato a fine quarto, ma il 10 a 17 finale sembra prevedere una partita tutta in salita. Infatti la Vis non segna e va addirittura sul massimo svantaggio (-15) 10-25 poi si iniziano a svegliare in po’ tutti. Principalmente Volta e Pizzo suonano la carica e Maietti aggiunge quel pizzico di cattiveria in attacco mancata fin lì alla squadra con 4 punti di fila. Si va negli spogliatoi sotto di sole 7 lunghezze consapevoli che si poteva fare di più e meglio. Al rientro la gara è molto combattuta ed equilibrata. Le squadre segnano poco forse anche per la tensione/paura di perdere. Il quarto finisce 13 pari e il divario resta invariato. Sembra non esserci quello spiraglio giusto dove potersi infilare e riagguantare gli ospiti e invece l’ultimo quarto inizia con una bomba di Ziosi seguito da un Pizzo scatenato che segna a raffica anche da fuori dopo grandi azioni di recupero collettivo vicino al canestro d’ attacco. Azione dopo azione si arriva al pareggio che fin lì era un miraggio. Sul 55 pari Veronesi, che fin li aveva disputato un’ottima gara, effettua un passaggio orizzontale pericolosissimo e puntualmente recuperato e messo a segno da Granarolo che va sul +2 e poi +3 con un tiro libero nell’azione successiva. Sul 55-58 Timeout Vis  per far tirare velocemente Vergnani da 3pt e provare ad impattare il match ma il tiro non prende neanche il ferro. Niente da fare. Un po’ la stanchezza (sia fisica che mentale maturata durante tutta la partita) e un po’ i soliti errori di passaggio e appoggi facili mancati fanno festeggiare gli ospiti che hanno guidato per tutta la partita. Finisce 55-60. Peccato per il primo quarto. Arbitraggio apparso a volte offuscato e confuso che in partite come questa (punto a punto) purtroppo possono fare la differenza. Ciò non toglie i tanti e  soliti errori sotto le plance che alla fine dei conti non aiutano a portare a casa il risultato.

Prossimo appuntamento: venerdì 19 gennaio trasferta ostica contro la corazzata Veni.

I tabellini:
CSM ACCIAIO CARICENTO: Giombi 9, Pizzo 18, Volta 13, Maietti 6, Vergnani 3, Veronesi 2, Ziosi 3, Gentili 1, Mondin, Rizzati. All. Sannini, Vice Po

Ufficio Stampa CSM Acciaio Caricento

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com