U15 REGIONALE: ULTIMI MINUTI FATALI PER LA SQUADRA DI COACH SANNINI

CSM ACCIAIO CARICENTO VIS 2008 – PROGRESSO HAPPY BASKET   71-80
(15-15, 18-16, 15-26, 23-23)

Dopo la vittoria sfumata d’un soffio con Molinella (privi di Statello) e la buona gara contro Gallo (-52 all’andata, -19 al ritorno arrivando fino al -12), anche la terza gara è stata giocata alla pari, ma purtroppo sempre con foglio giallo finale.
Gara equilibrata fin dai primi minuti, la Vis parte concentrata e costringe Castel Maggiore a chiamare time out dopo 4 minuti. Pizzo chiude il quarto mettendo 6 punti di fila a referto e porta i suoi sul 15 pari. Si intuisce che sarà una partita avvincente. Dopo il primo riposo breve si riparte sempre con un continuo botta e risposta, Bianconi finalmente gioca come dovrebbe sia in difesa con 2 ottimi recuperi sulle ripartenze degli ospiti, sia in attacco dove sfrutta tutta la sua stazza. Purtroppo sul più bello è costretto ad uscire per infortunio alla caviglia. La Vis sembra avere qualcosina in più e con Vergnani che segna 4 punti di fila, si va in spogliatoio sul +2. Lo stesso spogliatoio forse ha fatto calare l’adrenalina e la concentrazione: La Vis incassa subito un parziale di 6 a 0 (che sarà la causa principale della sconfitta) costringendo coach Sannini e vice Po a chiamare immediatamente time out. Non cambia tanto perché a dominare il 3° periodo sono purtroppo gli ospiti. La coppia Pizzo-Gentili cerca in tutti i modi di tenere a galla i compagni segnando 13 dei 15 punti messi a referto in tutto il quarto. Happy basket chiude sul +11. Ultimo periodo molto bello e combattuto: Gentili, già “svegliatosi” nel 3° periodo, continua con 2 canestri consecutivi seguito dai primi 2 punti della serata di Rizzati. Altri 2 punti di Gentili, tap in “inaspettato” del piccolo Veronesi che compie un gesto tanto difficile quanto importantissimo nel momento clou del match, poi Volta e 7 punti di fila di Pizzo mantengono la Vis sempre in scia fino ad arrivare al -4. Gli ospiti non demordono, soprattutto il n°43 Guerra che non ci sta a lasciare la gara in mano alla CSM Acciaio Caricento e si carica la sua squadra sulle spalle sfoderando grandi giocate che tengono la Vis sempre a distanza ogni qualvolta provasse ad impattare la partita. La squadra di coach Sannini gioca comunque fino alla fine lottando su ogni pallone. Chiudono il referto un canestro di Volta e uno di Gentili autore di un grande secondo tempo. I miglioramenti si sono visti tutti ma non sono bastati per strappare la vittoria a Castel Maggiore che capitalizza il gap costruito ad inizio terzo quarto.

Prossimo appuntamento: CSM Acciaio Caricento – Basket Village venerdì 12 gennaio alle ore 19.15 alla Palestre Roiti.

I tabellini:
CSM ACCIAIO CARICENTO: Volta 11, Pizzo 28, Gentili 15, Giombi 3, Maietti 2, Bianconi 5, Vergnani 4, Rizzati 2, Veronesi 2, Franceschi, Mondin, Ziosi. All. Sannini, Vice Po.

Ufficio Stampa CSM Acciaio Caricento