PROMOZIONE: GRANDE VITTORIA, BATTUTO ARGELATO

VIS 2012 FERRARA – ARGELATO BASKET      75-66
(24-12; 42-34; 60-50)

Clamoroso al Caneparo: la Vis stende Argelato!
E chi l’avrebbe mai pronosticato alla vigilia? Sembrava partita da 2 fisso con Argelato seconda in classifica forte di 5 vittorie a fronte di una sola velina gialla, ovvero il percorso inverso (1 su 5) della Vis 2012.
Eppure stasera la Vis di coach Campi ha saputo esaltarsi e soprattutto in virtù di un superbo primo quarto, una grande intensità difensiva ed un Zanchetta extralusso ha fatto propria la velina rosa, seconda in stagione.
Argelato al contrario è incappata in una serata di tiro da dimenticare ed ha subito la freschezza ferrarese, concedendo troppi tiri facili, trasformati in oro da giocatori stasera ispirati: per coach Bretta ci sarà tempo per rifarsi ma necessita cambiare l’approccio alla gara. Bene invece la distribuzione dei punti, con tanti giocatori capaci di fare paniere.
Pronti via e la Vis mette subito le marce alte, con Vaianella subito in palla, Malaguti ovviamente chirurgico e buone cose di Liboni;. per Argelato Giacometti prende il presidio dell’area ma è poco servito dai compagni ed in generale la squadra soffre anche la zona alternata dalla Vis alla difesa individuale. Parziale 24/12 e rumoroso pubblico ospite annichilito di fronte a questa partenza dei propri beniamini.
Gli ospiti provano a reagire nel secondo parziale, quando Cristofori e Benassi incominciano a imperversare in attacco ma la Vis trova buone prestazioni da tutti i giocatori gettati nella mischia: Tamisari, Dioli, Baraldi reggono la rimonta di Argelato e Zanchetta comincia a scaldare il motore.
Pausa del the caldo che non cambia la fisionomia della gara, ora equilibrata, con Argelato che vede la possibile rimonta sul meno 4 a inizio parziale (42/38). La Vis però è caliente dall’arco: segnano da tre Tamisari, Gnani, Baraldi e pure il lungo Zanchetta che mette le mani sulla gara, nonostante l’ottimo parziale del capitano Gadani. Ancora in doppia cifra il vantaggio Vis: 60/50.
Ultimo quarto con Argelato che difende forte e recupera palloni trasformati da Boccardo e Bolelli ma la Vis affianca all’ottimo Zanchetta il neo tesserato Luongo che produce 7 punti nel quarto con azioni di pura energia. Argelato è precisissima dalla lunetta ma dal campo non vede mai il canestro e la rimonta diventa una chimera.
La Vis chiude meritatamente a braccia alzate una gara molto ben interpretata sin dal primo istante. Argelato accetta la sconfitta ma sa che deve assolutamente fare di più per restare nei piani alti della classifica.

Prossimo appuntamento: JOLANDINA – VIS 2012 venerdì 1 dicembre ore 21.30

I tabellini:
VIS 2012: Castaldini 1, Tamisari 8, Vaianella 11, Liboni 6, Barcaro, Baraldi 7, Gnani 3, Zanchetta 21, Dioli 4, Amadori, Malaguti 7, Luongo 7. All. Campi, ass. Filieri.
ARGELATO: Bonazzi 8, Busatto 2, Benassi 13, Addivinola, Bolelli 8, Cristofori 8, Gadani 9, Riccioni 4, Bonalli, Giacometti 6, Boccardo 8. All. Bretta

Ufficio Stampa Vis 2012
Giorgio “The Iceman” Dioli