PROMOZIONE: PRIMI DUE PUNTI PER LA VIS 2012

VIS 2012 FERRARA – PALL. LA FENICE CODIGORO   65 – 58
(parziali 19/8, 38/28, 55/47)

Nel lunedì sera in cui si consuma l’apocalisse della pedata coi nostri eroi fermati dalla Svezia, al PalaCaneparo si assiste invece ad una piacevole sfida ferrarese per la sesta giornata del campionato di Promozione: la Fenice Codigoro sfida il primo gelo della stagione e scende a Ferrara forte di una vittoria contro Happy Basket mentre la truppa vissina guidata in panchina dal duo Campi-Filieri è ancora a secco in classifica, anche in virtù di un calendario micidiale con tre trasferte su quattro e sempre nell’ostile territorio del northside di Basket city.

Il primo quarto è di strapotere Vis: dopo una iniziale fase di ciapanò, che i più attenti esperti dicono essere “di studio”, è la squadra di casa che dà il primo scossone al match, grazie ad una ritrovata vena nel tiro da tre punti: Vaianella e Tamisari ritrovano l’ignoranza tanto ammirata lo scorso anno e la fuga è servita, grazie anche all’ottimo contributo del dottor Malaguti e del “barba” Gnani. Solo un paio di scempiaggini nel finale, la verve di Tralli e i canestri iniziali di Beccari consentono alla Fenice di rimanere in corsa sul 19-8.

Le squadre si sono scaldate a dovere e la retina comincia ad essere violata con maggiore frequenza: stranamente la Vis ha il possesso del pitturato con le twin towers Zanchetta e Dioli a tenere alla larga le penetrazioni ospiti ma sul contropiede c’è scarso rimedio e Francesco Grassi può cominciare a svolazzare in libertà verso il canestro, ben supportato da Danieli ed il solito Tralli. Nella Vis il piccolo Liboni è torrido e insacca tre triple così la gara scorre via liscia. Le squadre si rispettano e questo aiuta lo spettacolo. All’intervallo comunque buon vantaggio Vis sul 38/28.

Pausa del thè caldo, in tribuna si aspetta inutilmente qualche goals a Milano ma è sul parquet che si vede il vero sport: Codigoro sembra rinfrancata, coach Patroncini ricorre con proficuo alla zona e lancia le sue veloci truppe all’assalto. Ferretti è inesorabile e la rimonta si fa imperiosa. Ma la freccia del sorpasso resta lì a lampeggiare inutilmente: si arriva solo a meno uno sul 55/54. La Vis si aggrappa all’orgoglio: Vaianella è in serata magica, Liboni prosegue lo show,  Zanchetta comincia a farsi sentire anche in attacco e così rintuzza il tentativo ospite. Terzo quarto chiuso sul 55/47.

Ultimo periodo di grande intensità e polveri un po’ umidicce. Anche la Vis mischia le carte in difesa con la zona ma Tralli e Francesco Grassi avrebbero idee differenti e tengono Codigoro a stretto contatto.

Stasera però la Vis è solida: chiunque esca dal pino lotta e combatte su ogni pallone e senza timori si gestisce al meglio un vantaggio esiguo ma preziosissimo. Al buzzer si arriva a braccia alzate: la prima vittoria della stagione in Promozione è il meritato premio per una squadra che non si è mai persa d’animo e gioca con convinzione la sua pallacanestro, ovviamente se il tira da fuori tende a entrare è tutto più facile. Codigoro non ha molto da recriminare: è un team molto giovane e coeso, ben allenato, disposto a correre e saprà sicuramente rifarsi presto.

Prossimo appuntamento: Lions Basket – Vis 2012 sabato 18 novembre alle ore 18.30 a Corporeno.

I tabellini:
VIS 2012 FERRARA: Battaglia, Tamisari 13, Vaianella 15, Liboni 12, Krylov 1, Barcaro, Gnani 5, Zanchetta 10, Dioli, Amadori 2, Malaguti 7, Trombini. All. Campi, ass. Filieri
PALL. LA FENICE CODIGORO: Grassi R. 4, Ferretti 11, Beccari 5, Cavallari 2, Tralli 13, Chiarabelli, Fogli 1, Buzzoni, Grassi F. 12, Danieli 6, Cavazzini 4, Fiorentini. All. Patroncini, ass. Farinella

 

Ufficio Stampa Vis 2012
Giorgio “The Iceman” Dioli