U20 ECCELLENZA: IL LEONCINO MESTRE ESPUGNA IL PALAPALESTRE

CARICENTO VIS 2008 FERRARA – LEONCINO BK ACADEMY MESTRE 68-74 (18-26, 18-13, 16-20, 16-15)

Non parte col piede giusto la Caricento U20 nel suo debutto casalingo con Leoncino Mestre.

L’agguerrita squadra veneta ha imposto il proprio ritmo sfruttando al meglio la prestazione del suo centro Bedin autore di 32 punti (22 già all’intervallo) oltre a numerosi rimbalzi.

La squadra di Franchella ha alternato alcuni momenti di energia difensiva con contropiedi ficcanti a lunghi passaggi a vuoti che hanno condizionato una gara sempre di rincorsa nel punteggio.

La partenza è subito ad handicap, 4-12 al 3°, 18-26 al primo intervallo breve con 14 di Bedin.

Ad inizio secondo quarto probabilmente il miglior momento di Kekovic e compagni, Brilli riesce ad anticipare Bedin più di una volta con grande sacrificio difensivo, Labovic è aggressivo sul portatore di palla avversario, segnano anche Natali e Kekovic, e c’è il primo vantaggio interno sul 30-29 al 14°. Ma è un fuoco di paglia, perché Mestre rimette subito il naso avanti, 36-39 all’intervallo lungo.

Sempre di rincorsa e in affanno la Vis, 36-45 al 22°, 52-59 alla fine del terzo quarto.

Ad inizio dell’ultimo quarto una tripla di Fiore pare riaprire la contesa (55-59) ma Mestre non sembra sciogliersi, la Vis non riesce a concretizzare alcune rubate consecutive con contropiedi che non vengono finalizzati a dovere, ma nonostante questo si riavvicina fino al meno 3, 61-64 al 36°.

Il quinto fallo di Bedin potrebbe aprire la strada per il sorpasso in volata ma i biancoazzurri non sfruttano la situazione con gli ospiti che riescono a controllare il gioco negli ultimi minuti.

68-74 il risultato finale.

Prossimi appuntamenti: a Lecco lunedì 9 ottobre, mentre Caricento Vis-Alto Sebino lunedì 16 ottobre ore 20 al PalaPalestre.

I tabellini: 

Salvardi 2, Labovic 11, Caselli 8, Antoci, Mancini 10, Drigo 4, Brilli 6, Natali 12, Favali, Kekovic 11, Fiore 3, Oseliero 1. All. Franchella

Ufficio Stampa Caricento Vis 2008 Ferrara