Prima Divisione: in Gara1 di finale la Vis c’è, ma vince Consandolo (62-55)

In un palasport di Argenta gremito come ai tempi eroici della serie B2, la Pol. Faro Consandolo, dominatrice della regular season, affronta la sorprendente On Power Caricento che coach Campi ha portato a livelli di eccellenza cestistica: è la Gara 1 della serie di finale playoff che vale un posto in Promozione. Da una parte esperienza, centimetri, chilogrammi e tanta malizia, dall’altra un imberbe gruppo di Under 20 che passo dopo passo ha sorpreso un po’ tutti.
L’inizio è da polveri bagnate, la tensione si percepisce, qualche palla di troppo finisce a lato ed il tabellone dei punti fatica a muoversi; poi la prima fiammata del Faro è ispirata da Dal Pozzo che trova varchi nella difesa della Vis, molto mobile ma carente di massa nel pitturato. Il punteggio del primo quarto dice 15-7, Ferrara segna solo due cesti, ma questo vantaggio si rivelerà di fatto decisivo.
Infatti la partita si accende nel secondo quarto, quando la Vis comincia a trovare la via del canestro dalla lunga distanza, pur penalizzata dal campo notoriamente stretto del Don Minzoni: si avvicina a due punti ma Consandolo rintuzza con sapienza, alterna bene il gioco dentro e fuori, Porcellini domina l’area e Orioli comincia a timbrare il cartellino: all’intervallo i giochi sono tutt’altro che fatti per coach Bolognesi. E’ 30-25 e ad Argenta c’è gara.
Dopo la pausa la Pol. Faro cerca la spallata decisiva, difendendo forte sui tiratori della Vis. Ma le percentuali scendono, si rivede il “ciapanò” del primo quarto e comunque si chiude 40-33 dopo trenta intensissimi minuti.
Coach Bolognesi trova buon contributo dalla panchina, può contare sulle rotazioni, porta otto uomini a referto, Biavati sostituisce Porcellini nel dominio dell’area e Consandolo scappa anche avanti di tredici punti, trovando anche ottime conclusioni dall’arco contro la zona. Ma il cuore Vis quest’anno è immenso: spronati da coach Campi, Liboni si ricorda di aver trascinato i suoi fin qui con prestazione superba a Baricella, Baraldi è sempre positivo, Panarese un gladiatore. Ferrara tenta la sorprendente rimonta nel frastuono del pubblico argentano, ma la Pol. Faro dimostra maggiore esperienza e con grande freddezza trova dalla lunetta i punti della tranquillità. E’ vittoria per i padroni di casa, che si aggiudicano la prima sfida, ma l’impressione è che Gara 2 in programma martedì 16 maggio al Pala Palestre di Ferrara sarà tutt’altro che una passeggiata.
Pol. Faro Consandolo  – On Power Caricento 62-55 (15-7; 15-18, 10-8, 22-22)
Pol. Faro Consadolo: Cesari, Taglioli 4, Beccati, Dal Pozzo 11, Baldi 3, Orioli 15, Porcellini 6, Carnaroli 6, Vanlini, Fergnani 7, Biavati 10, Bianchi. Coach Bolognesi
On Power Caricento Ferrara: Baraldi 11, Liboni 16, Vaianella 3, Castaldini 3, Rossi, Tamisari 9, Campanella, Amadori, Panarese 12, Trombini A. n.e., Dioli, Barcaro. Coach Campi Mattia – vice Maione Ferdinando