U15 Elite: terzo quarto fatale a Reggio Emilia (89-53)

Chiude male l’anno l’On Power Caricento a Reggio Emilia, dove rimedia una brutta sconfitta contro un’avversaria alla portata. L’ambiente ostile certo non giova alla truppa di Campazzi, che è costretta a disputare il match in una ghiacciaia: 3-4 al 5’. È difficile scaldare i muscoli e le mani in una palestra tanto fredda, ma i reggiani combattono di più, dominano a rimbalzo e capitalizzano punti importanti dalla lunetta, dove a fine gara il conto dei liberi sarà di 38 a 19.

Coach Campazzi tenta di dare la sveglia ai suoi allungando la difesa. La mossa dà qualche effetto positivo, ma manca la continuità. La Vis si porta avanti al 15’ 18-19 su palla recuperata e contropiede di Rossi, ma subito incassa un 12/0 in un amen.

Al rientro dagli spogliatoi gli ospiti compiono il massimo sforzo: 0/8 tutto targato Faggioli, due recuperi ed una bomba rimettono la Vis in scia. E’ il canto del cigno. Un parzialone di 15/0 per Reggio chiude virtualmente la gara. Il resto è garbage time, con largo spazio alle seconde linee.

Ora per gli Under 15 Elite è prevista una lunga pausa per le festività e poi rientro a Correggio il 7 gennaio.

US Reggio – On Power Caricento 89 – 53 (13 – 8, 36 – 26, 62 – 46)

US Reggio: De Gregorio 3, Ferretti 13, Carnevali 17, Losi 4, Fontamici 2, Mariani 3, Bufi 15, Benini 7, Cattabiani 11, Bezzi 7, Ceriali, Costoli 7. All. Buonincontro

On Power Caricento: Bizzarri 6, Vitali 5, Bigoni 2, Faggioli 16, Galliera Ricci, Grisanti, Santi, Rossi 8, Franchella 8, Reggiani 6, Vergnani 5, Santinato. All. Campazzi