Una grande vittoria

VIS 2008 – PISTOIA BASKET 69-64 (18-18, 40-32, 54-47)

VIS: Cervellati 2, Bianchi 8, Brilli 5, Chemello 4, Caselli 5, Vivarelli, Kekovic 17, Fiore 8, Mastrangelo 7, Ebeling 11, Caridi 2, Zanirato. All.re Franchella – Spettoli

PISTOIA: Taflaj 12, Biagi 6, Angelucci 4, Cipriani, Galli 7, Divac 7, Maspero 13, Di Pizzo 14, Converso, Tartamella ne, Pomposi ne. All.re Biagini

Stupenda vittoria per la Vis contro i campioni italiani in carica. Contro l’unica squadra che non aveva ancora perso in tutta Italia nel campionato under 18 eccellenza i vissini offrono una prova veramente brillante, riuscendo ad imporre il proprio ritmo e a limitare le principali bocche di fuoco avversarie.
Pronti via e la Vis si dimostra subito bella tonica, guidata in attacco da Bianchi e Kekovic. Pistoia però non ci sta e appoggia spesso e volentieri la palla spalle a canestro a Di Pizzo che trova impreparata la difesa vissina sulle rotazioni. Si va avanti per il primo quarto a scacchi, con mossa e contromossa fra due squadre che non hanno intenzione di mollare. Secondo quarto con una bella accelerata da parte dei vissini che trovano tante energie da Caselli e Fiore. Peccato per i problemi di falli che limitano l’impiego di Mastrangelo, Ebeling e Bianchi. All’intervallo si arriva con una bomba importante di Caselli per il +8. Al rientro in campo la Vis sa che deve mostrarsi compatta. Pistoia si affida a Taflaj e Maspero per guidare la rimonta. La difesa a zona dei toscani incarta un po’ l’attacco degli estensi, che però riescono sempre a mantenersi avanti nel punteggio. Tutti e dodici i vissini vanno in campo, portando qualcosa alla squadra. Pistoia con Maspero non molla e si riporta a -1. Nuovo allungo Vis ma ad inizio ultima frazione i ferraresi vanno prematuramente in bonus. Di Pizzo trova canestri importanti e gli ultimi minuti sono da cardiopalma. Pistoia trova bottino dalla linea della carità, la Vis invece riesce a scardinare la difesa toscana con un’importante penetrazione di capitan Cervellati e un bel contropiede di Bianchi e Ebeling. Sul +3 Kekovic si guadagna due liberi che segna con freddezza e successivamente stoppa Taflaj mentre tenta la tripla dall’angolo. Epilogo per i vissini e giustissima grande gioia per un risultato senza precedenti contro una squadra che era più di un anno che non perdeva.
Adesso testa bassa e pedalare, perché la strada che porta alla fine del girone interregionale è ancora lunga. Mancano quattro partite che saranno quattro finali, tra cui la decisiva trasferta a Montegranaro. Sicuramente essere appaiati al primo posto, a fianco dei campioni d’italia dopo averli battuti è un sogno. Un sogno che tutta la squadra e la società vuole portare a coronare.