Trasferta vincente a granarolo

UISP Bologna – Campionato invernale 2014/15 Under 17

Granarolo – Palasport Via Roma – domenica 21/12/2014

GRANAROLO BASKET – VIS 2008 FERRARA 41 – 73

(parziali 11/14 – 10/17 – 9/18 – 11/24)

Vis 2008: Stella 22, Baraldi A. 10, Dioli 10, Magri 9, Amadori 8, Tamisari 8, Battaglia 4, Trombini 2, Barcaro, Balboni, Grandi, Pareschi. All. Maione F., vice Benetti S.

Per non negarsi nulla, la truppa del granitico duo Maione-Benetti partecipa anche al campionato invernale Uisp Bologna; così partiamo, alla faccia dei triti e ritriti rituali delle spese pazze di Natale in quest’ultima domenica di Avvento, alla volta di Granarolo, a far visita al team magistralmente condotto da Papa in cabina di regia (regolarmente in campo nonostante l’avverso e beffardo successo dei Black Cats all’ultimo minuto nel derby con l’amato Newcastle Utd).

I ritmi sono quelli delle feste, giochiamo a ritmi molto bassi anche perché, inutile negarlo, la fatica della partita del giorno prima si fa sentire, non siamo ancora pronti ai back to back in stile Nba: rotazioni ampie, esperimenti tattici e, strano in un match sonnolento, subito grossi problemi di falli per i piccoli vissini (alla fine Tami+Star+Pippo Magri cacciati nel pino con la paletta rossa col 5).

Nonostante tutto cominciamo a prendere un buon vantaggio nel secondo quarto e, dopo le urla del coach durante il thè caldo (senza pasticcini), anche alla ripresa comandiamo con tranquillità: siamo in Avvento e come giusto che sia splende Stella, che fa a fette la difesa di Granarolo alternando saggiamente penetrazioni a tiri a lunga gittata (3 bombe alla fine). Anche Ama è molto positivo sui due lati del campo, idem Pippo Magri (sempre martoriato da gomiti altrui), Tami (limitato dai falli e pure con fallo tecnico a carico) e Pippoinzaghi Dioli fanno comunque la loro parte. Bene anche Alessio BaraRambaldi, schierato alla fine anche da regista a sfornare splendidi passaggi per il sempre tonico Pippo Battaglia. Per il fantabasket giusto segnalare il ritorno al gol, seppur con due liberi, del big fella Tromba. BigEdo, Tommy, Pitbull Balbo e Greg a correre e sbuffare.

Spazio per tutti e successo con ampio margine maturato nell’ultimo parziale; per puro dovere di cronaca citiamo la polemica sull’uso non troppo educato dei gomiti alti, che ha giustamente fatto infuriare The Coach, disposto a tollerare tutto ma non questi pericolosi mezzucci.

Buone feste a tutti, finalmente possiamo ingozzarci di pandori e salamine (e, per gli avvinazzati, alzate i gomiti, in questo caso giustamente, con spumanti e prosecchi vari…prosit).

The Iceman