Ottima prestazione per gli under 17 regionale

Campionato Under 17 Regionale – Girone F – 1° giornata di ritorno

Ferrara, Palestra Dosso Dossi – sabato 20/12/2014

VIS 2008 FERRARA – VENI BASKET SAN PIETRO IN CASALE 81 – 44

(Parziali 15/11 – 22/10 – 23/13 – 21/10)

“Re-venierunt, re-viderunt, re-perdiderunt” (Dux Nandus Maionem)

Vis 2008: Tamisari 20, Dioli 15, Magri 14, Amadori 8, Balboni 8, Pareschi 6, Stella 5, Baraldi A. 3, Grandi 2, Barcaro, Filieri, Trombini. All.Maione F., vice Benetti S.

Prima di ritorno al PalaCesare, dopo l’analisi psicologica collettiva post sconfitta contro Gallo (a cura dell’allievo freudiano John Legend Ebeling) e le abbuffate prenatalizie all’Archibugio (molto, molto bene il coach nel dare l’esempio ai ragazzi su cosa vuol dire essere aggressivi a tavola): ospitiamo l’ostica Veni di San Pietro, che già all’andata ci mise in difficoltà grazie ad un atteggiamento spavaldo ed aggressivo.

In effetti anche in questo pomeriggio sottratto allo stramaledetto shopping natalizio, inizialmente fatichiamo a trovare il bandolo sia in attacco, dove gli spazi ridotti del Dosso non ci aiutano, sia in difesa, dove subiamo i blocchi sottocanestro dei nostri avversari e concediamo qualche canestrino di troppo.

Coach Maione è però sereno, vede la squadra impegnarsi, ruota con fiducia tutti i suoi giocatori e proprio uscendo dal pino sono Ama e Greg a dare la scossa per chiudere in vantaggio la prima frazione.

Nel secondo quarto, la Vis cambia marcia, innesta la quinta e prende il largo, col solito Tami a suonare la carica ma molto ben coadiuvato dai compagni, Pippoinzaghi Dioli che mette la tripla, Pippo Magri ad imitarlo e ripresentandosi a livelli offensivi molto interessanti, il Pitbull Balbo straordinario per intensità nonostante ricordi di recenti “colpi di testa”: 37/21 all’intervallo e sereno clima prenatalizio.

Bene anche il secondo tempo, sulla falsariga del primo, con buonissima intensità difensiva, col pressing a tutto campo che produce tante belle sfere recuperate e canestri facili, senza problemi anche contro la zona in attacco, girando bene la palla e trovando sempre soluzioni logiche.

La Vis gioca bene, nei timeout coach Pandev Maione può permettersi di dare lezioni di vita ai ragazzi citando filosofi locali (tal Matthew Fields e improbabili teorie di sbiellamento), tutti hanno minuti importanti sul parquet (leggasi linoleum), Tommy Grandi e Dave Filieri danno lezioni di intensità e salutiamo con gioia e letizia il ritorno in campo del Tromba Alex, gettato subito nella mischia e sulla strada del pieno recupero (sotto canestro farà davvero comodo).

Per non negarsi nulla, l’ultima domenica di Avvento la trascorreremo a Granarolo…

The Iceman