Gli under 17 reg. espugnano cento

Campionato Under 17 regionale – Girone F – 3° giornata andata.
Cento – Palasport – sabato 1 novembre 2014

BENEDETTO 1964 “A” CENTO – VIS 2008 FERRARA 65 – 99
Parziali 20/31 – 12/16 – 12/33 – 21/19

Vis 2008: Stella 18, Tamisari 18, Dioli 14, Balboni 10, Baraldi A. 10, Magri 9, Pareschi 8, Amadori 6, Liboni 4, Battaglia 2, Barcaro, Filieri. All. Maione.

“…a Cento sfioriamo i 100…” (cit. coniugi Stella)

Ma che bella Vis nel giorno di tutti i Santi a Cento ! Coach Maione li implora tutti(S.Gennaro in primis, of course) per trasmettere la propria grinta ai ragazzi: a Cento non ha mai vinto e sente nell’aria l’odore della preda di prestigio.
In un Palasport che trasuda passione per la palla-a-spicchi, sotto gli occhi dei sacri Numi tutelari del basket centese, di fronte ad un avversario ostico, talentuoso, molto pronto sul piano fisico (tutti ragazzi del ‘99 capaci di battere nel loro derby i compagni del ‘98), i vissini mostrano il loro volto migliore, la giusta concentrazione, al termine di una settimana di ottimi allenamenti.
La partenza è sprint (2-10), con Pippoinzaghi Dioli a confezionare 4 gol dei suoi in un amen e a sostenere la squadra che va subito in “fouls trouble” (13 falli nel solo primo quarto, Rambo e Balbo già a quota tre), visto l’arbitraggio fiscale ma assolutamente coerente. I ragazzi della Benedetto per limitare i lunghi vissini si rifugiano a zona ed allora si accende come una supernova la Stella di Nick, che apre il bombardamento da oltre l’arco e consente alla Vis il vantaggio in doppia cifra dopo dieci minuti (20/31). Secondo quarto più equilibrato perchè dobbiamo concedere qualcosa in difesa, staccarci dall’uomo e accettar il cambio sistematico sul pick and roll centese: i talenti di Baccilieri e Bonzagni si fanno sentire ma tutta la truppa Vis è pronta alla tenzone. Maione libera il talento di Greg Pareschi, Libo è ordinato e chirurgico e Ama la solita micidiale variabile impazzita, che con la sua dinamicità conquista tanti rimbalzi d’attacco e consente seconde opportunità ai compagni. All’intervallo è 32/47.
Nella terza frazione è Vis show: Tami dimentica le crocette alla voce falli e inizia a dominare in attacco (tre bombe in aggiunta), Balbo in versione pitbull è efficace anche in attacco e tutta la squadra gira a dovere: parzialone di 12/33 e foglio rosa (oggi vergato dalle sapienti mani dell’ottimo Depo sr.) virtualmente già in saccoccia.
I ragazzi ci sono eccome, a Cento non si è venuti a vedere la Rocca ma a giocare un bel basket (sotto gli occhi interessati della Ramponi Family): Rambo Bara si sbatte sui due lati del campo, Pippo Magri trova buone soluzioni (anche una tripla), Big Edo lotta come un leone, Dave Filieri è sempre pronto a correre dietro agli avversari e quando le sapienti mani di Pippo Battaglia chiudono la sinfonia Vis il tabellone recita 65-99, con coach Maione che non nasconde la soddisfazione per una prestazione maiuscola e per il raddoppio di Callejon…
Per il centello (e le paste) rimandiamo ad altre occasioni.

The Iceman